CHO 14,27 g

Sappiamo che la pizza per chi ha diabete e celiachia è uno dei piatti in assoluto più difficili da gestire. Proprio così, perché non solo le pizze senza glutine davvero buone sono difficilissime da reperire, ma una volta trovate, chi ha il diabete deve riuscire a gestire “l’effetto pizza”, cioè aumenti anomali della glicemia dovuti alla combinazione di ingredienti contenuti nella pizza (e ahimè anche alti quantitativi di zucchero nascosti nell’impasto e nella salsa di pomodoro ed altissimi quantitativi di sale), anche a molte ore di distanza dopo averla consumata.

La pizza di patate è una simpatica alternativa, dovremo sì prestare attenzione ai carboidrati contenuti nelle patate, ma la loro gestione risulterà decisamente più semplice. Inoltre, può essere una bella idea per una cena o una merenda in giardino naturalmente prive di glutine!

Ingredienti

700 g patate

400 g passata di pomodoro

250 g mozzarella

80 g olive verdi o nere denocciolate*

20 g cipollotto

q.b. olio extra vergine di oliva, sale, pepe

*Prodotti a rischio contaminazione

 

Preparazione

Sbucciate le patate, affettatele sottili e cuocetele al vapore per 20 minuti. Mettete un filo d’olio in una padella antiaderente, versatevi dentro le patate, aggiustatele di sale e pepe e fatele rosolare leggermente premendole con una forchetta o un cucchiaio di legno in modo che si sfaldino.

Nel frattempo, preparate la salsa di pomodoro. Mettete qualche cucchiaio di olio in una padella antiaderente, fatevi rosolare il cipollotto tagliato finemente, quindi aggiungete la passata di pomodoro, aggiustate di sale e pepe, quindi coprite e lasciate cuocere per 15-20 minuti.

Foderate una teglia con carta forno, ricoprite il fondo con le patate, quindi versatevi sopra la salsa di pomodoro e le olive denocciolate a pezzi.

Mettete in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 10 minuti, poi aggiungete la mozzarella e rimettete il tutto in forno fino a quando la mozzarella si sarà sciolta.

Servite la pizza di patate calda.

pizza-di-patate-olive-senza-glutine-uno-chef-per-gaia

CHO 53,11 g per 100 g

Autunno in cucina significa zucca! Delizioso tesoro della natura, risulta estremamente versatile quando si pensa a ricette dolci, salate e lievitate. E a noi piace tantissimo, perché riesce a dare un tocco particolare agli alimenti e si presta per numerose preparazioni, oltre ad avere molteplici proprietà e vitamine.

Oggi abbiamo deciso di utilizzarla per impastare piccole bontà: ecco la nostra ricetta del Pane alla zucca, esaltato dall’aggiunta di curcuma.

Ingredienti

500 g Mix per Pane Nutrifree**

320 g zucca

200 g acqua

150 g latte

100 g farina di riso*

20 g olio extra vergine di oliva

12 g lievito di birra

10 g sale

½ cucchiaino di curcuma (facoltativo)

 

**Prodotti specifici per celiaci

*Prodotti a rischio contaminazione

 

Preparazione

Tagliate la zucca a cubetti, cuocetela a vapore per 20 minuti oppure in un tegame dal fondo spesso aggiungendo 2 cucchiai di acqua, quindi fatene una purea con una forchetta oppure nel robot: l’importante è che la zucca sia bene asciutta.

Mettete la farina in una terrina o in una planetaria, mescolatela con la purea di zucca e il lievito sbriciolato, poi aggiungete tutti gli altri ingredienti. A piacere è possibile aggiungere un pizzico di curcuma per intensificare colore e sapore, quindi impastate bene fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formate un panetto, copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare fino al raddoppio.

Dividete l’impasto in 6 panini, formate una pagnottella e fate 3-4 giri di spago attorno ad ogni pagnottella, quindi proseguite con la lievitazione per circa altri 30 minuti, direttamente sulla teglia da forno che userete per cuocere il pane nel forno.

Infornate i panini alla zucca a 180°C per 20-25 minuti.

Versione con glutine: preparare l’impasto con 600 g di farina di frumento (in sostituzione di Mix Nutrifree e farina di riso) e senza aggiungere acqua.

pane-zucca-curcuma-senza-glutine-uno-chef-per-gaia

CHO 37,95 per 100 g

Il Pane al formaggio è tipico di tutta l’America del sud, con alcune interessanti varianti regionali che ne definiscono la particolarità. Generalmente, però, è preparato con farine naturalmente senza glutine.

In molti casi viene fritto anziché essere cotto al forno, ma comunque estremamente ricco e gustoso, tanto da poter essere consumato non solo in accompagnamento ad altri cibi, ma anche da solo come spuntino.

Prepariamo insieme il Pao de queijo

Ingredienti

300 g latte

265 g farina di tapioca*

150 g Parmigiano Reggiano grattugiato

130 g olio di riso

80 g farina di riso*

60 g amido di riso*

2 uova

5 g sale

*Prodotti a rischio contaminazione

Preparazione

Mettete il latte, l’olio e il sale in un tegame e portate a bollore. Appena raggiunto il bollore, togliete il tegame dal fuoco e unite tutto l’amido e le farine ai liquidi mescolando con un cucchiaio di legno: l’impasto si staccherà dalle pareti del tegame e risulterà piuttosto compatto.

Lasciate intiepidire il composto poi aggiungete un uovo alla volta e, infine, il parmigiano grattugiato. Finite di mescolare bene gli ingredienti mettendo l’impasto su un tagliere e, quando sarà perfettamente omogeneo, formate dei paninetti di circa 4 cm di diametro. Adagiate le palline su una teglia ricoperta di carta forno e cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti.

E’ preferibile mangiare il pane al formaggio tiepido oppure freddo.

ricetta-senza-glutine-pao-de-queijo-uno-chef-per-gaia

CHO 43,5 g per 100 g

L’arrivo della bella stagione fa venire voglia di pranzi e cene all’aperto, momenti con gli amici allietati da qualche piccola delizia tra una chiacchiera e l’altra. E noi, in vista di questi appuntamenti, abbiamo deciso di metterci ad impastare per sfornare fragranti bontà.

Prepariamo insieme questi soffici e gustosi panini alle olive, perfetti per accompagnare formaggi e salse di frutta senapate

Ingredienti

350 g acqua

250 g olive denocciolate verdi e nere

220 g Mix B Mix Pane Schär**

150 g farina Glutafin Select**

150 g farina Preparato per Pane Pedon Easyglut**

20 g olio extra vergine di oliva

12 g lievito di birra (1/2 cubetto)

5 g sale

q.b. olio extra vergine di oliva per la superficie

**Prodotti specifici per celiaci

Preparazione

Mettete acqua e lievito sbriciolato in una terrina, oppure in un robot da cucina, e mescolate per qualche secondo in modo da fare sciogliere il lievito. Aggiungete tutte le farine, il sale e l’olio, poi impastate fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo e consistente che si potrà tirare con il mattarello.

Dividete il composto a metà e stendete ogni metà in modo da formare un rettangolo di circa 40 cm di lunghezza per 25-30 cm di larghezza.

Posizionate le olive verdi e nere tagliate a rondelle, leggermente spostate rispetto al centro del rettangolo in senso longitudinale. Ricoprite le olive con l’impasto in modo da formare un rotolo.

Tagliate il rotolo in pezzi da circa 10 cm. Posizionateli su un foglio di carta forno lasciandoli abbastanza distanziati per permetterne la lievitazione. Spennellate la superficie con olio di oliva e lasciate lievitare per almeno 1 ora. Cuocete in forno ventilato preriscaldato a 200°C per 20 minuti.

Versione con glutine: preparare l’impasto con 500 g di farina di frumento e 250 g di acqua.

panini-alle-olive-senza-glutine-uno-chef-per-gaia

CHO 41,72 g per 100 g

Impastiamo, inforniamo e gustiamo! Ecco, questo è il nostro rito che si ripete ogni qual volta prepariamo il pane fatto in casa. Il vero divertimento è anche quello di provare ricette nuove, sfornare pagnotte ricche di gusto realizzate con ingredienti diversi, da gustare fetta dopo fetta.

Quello che vi proponiamo oggi è un pane che si assapora anche da solo perché ricco di sapore, ma diventa perfetto per esaltare composte di frutta oppure salumi e formaggi.

Prepariamo insieme il Pane nero alle noci.

Ingredienti

450 g Preparato per Pane Nero Massimo Zero**

350 g acqua

50 g noci sgusciate

30 g olio extra vergine

10 g lievito di birra

q.b. olio extra vergine di oliva per la superficie, farina di riso* per formare il pane

**Prodotti specifici per celiaci

Preparazione

Questa ricetta è molto simile a quella riportata sulla confezione del preparato, ma prevede l’aggiunta delle noci e qualche differenza nel procedimento.

Mettete l’acqua e il lievito sbriciolato in una terrina, oppure in un robot, e mescolate per qualche secondo in modo da far sciogliere il lievito. Aggiungete farina, olio e noci e impastate fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo e consistente.

Spolverate un tagliere con farina di riso e adagiatevi sopra l’impasto; sempre con l’aiuto di una spolverata di farina date la forma di un grosso cilindro al composto e ponetelo a lievitare in un cestino da pane allungato, o in un contenitore in grado di contenere l’impasto durante la lievitazione e conferirgli la forma desiderata. Lasciate riposare per circa 1,5 ore, o comunque fino al raddoppio del volume.

Ricoprite una teglia con carta forno, rovesciatevi il filone di pane e spennellate la superficie con olio di oliva. Cuocete in forno ventilato preriscaldato a 200°C per 40 minuti circa.

Versione con glutine: sostituire i 450 g di Preparato Massimo Zero con 550 g di farina di frumento

Pane-nero-alle-noci-senza-glutine-ph-chiara-marando

CHO 45,70 g per 100 g

Noi oggi avevamo voglia di avere le mani sporche di farina, di impastare e sentire l’inconfondibile e irresistibile profumo di pane caldo appena sfornato. Quel sentore fragrante che riempie di buono la casa e fa venire voglia di condividere e gustare delizie.

Insomma, la ricetta che proponiamo è quella di un casereccio Filone con uvetta e noci, perfetto per accompagnare qualche fetta di Prosciutto di Parma, in un contrasto tra dolcezza e sapidità, ma anche per esaltare una golosa marmellata.

Bene, impastiamo!

Ingredienti

450 g Preparato per Pane Massimo Zero**

350 g acqua

50 g noci sgusciate

30 g uvetta

20 g semi di chia* (noi abbiamo usato la Salbachia)

20 g olio extra vergine

12 g lievito di birra (1/2 cubetto)

q.b. olio extra vergine di oliva per la superficie, farina di riso* per formare il pane

 

**Prodotti specifici celiaci

*Prodotti a rischio contaminazione

Preparazione

Mettete i semini di chia in un contenitore con circa 60 g d’acqua e aspettate una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto, affinché si formi una sorta di mucillagine. Nel frattempo, mettete l’acqua restante e il lievito sbriciolato in una terrina oppure in un robot e mescolate per qualche secondo in modo da fare sciogliere il lievito. Unite la farina, la mucillagine di chia, l’olio, le noci e l’uvetta poi impastare fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo e consistente.

Spolverate un tagliere con farina di riso e adagiatevi sopra l’impasto; sempre con l’aiuto di una spolverata di farina, date la forma di un grosso cilindro al composto e ponetelo in un cestino da pane allungato o in un contenitore in grado di contenere l’impasto durante la lievitazione e conferirgli la forma desiderata. Lasciate lievitare per circa 1,5 ore o comunque fino al raddoppio del volume.

Ricoprite una teglia con carta forno, rovesciatevi sopra il filone di pane e spennellate la superficie con olio di oliva. Cuocete in forno ventilato preriscaldato a 200°C per 40 minuti circa.

Versione con glutine: sostituire i 450 g di Preparato Massimo Zero con 550 g di farina di frumento.

filone-uvetta-noci-senza-glutine-ph-chiara-marando

CHO 54,11  g per 100 g

Oggi torniamo con le mani in pasta per preparare qualcosa di veramente molto sfizioso e saporito: Focaccia al grano saraceno e mais.

Soffice e, al tempo stesso, con quel tocco croccante che soddisfa il palato, questa focaccia è perfetta per essere consumata da sola, ma anche per accompagnare invitanti aperitivi.

Provatela imbottita con verdure grigliate, oppure con solo la dolcezza di qualche fetta di Prosciutto Crudo o di Salame, e poi diteci cosa ne pensate.

Secondo noi, grandi amanti dei lievitati, può dare dipendenza.

Ecco come preparala!

 

Ingredienti:

450 g acqua

350 g farina Mix pane Nutrifree**

80 g farina Barilla per pane e pizza**

70 g farina di grano saraceno*

40 g farina di riso*

35 g olio di riso

25 g olio extra vergine di oliva

20 g farina di mais finissima*

20 g Brick 1240 Farina di grano saraceno germinato* (facoltativo)

12 g lievito di birra (1/2 cubetto)

10 g sale

q.b. olio extra vergine di oliva, sale e acqua per l’emulsione

 

**Prodotti specifici per celiaci

*Prodotti a rischio contaminazione

 Preparazione

In una terrina o in una planetaria, mescolate tutti gli ingredienti fra loro. Quando l’impasto sarà omogeneo e piuttosto compatto, versatelo su una teglia da forno ricoperta di carta forno, ungetevi bene le mani e versate un buon quantitativo di olio sulla superficie per aiutarvi a stendere l’impasto, affondando leggermente le dita per conferire l’aspetto tipico alla focaccia. Lasciate lievitare per circa 2 ore o comunque fino a quando l’impasto sarà raddoppiato di volume.

Cuocete per circa 30 minuti in forno statico preriscaldato a 200°C.

Lasciate intiepidire la focaccia e spennellate la superficie con un’emulsione di acqua, olio extra vergine di oliva e un pizzico di sale.

Versione con glutine: sostituire la farina Nutrifree e Barilla con pari quantità di farine tradizionali e ridurre l’acqua a 360 g.

Focaccia-senza-glutine-al-grano-saraceno-e-mais-uno-chef-per-gaia

 

 

CHO 45,58 g per 100 g

Ma quanto è piacevole respirare il profumo del pane appena sfornato? Riesce a regalare alla casa quel tocco in più di avvolgente calore che rasserena.

Che il pane ci piaccia molto ormai è cosa risaputa, ma oggi abbiamo scelto di proporvelo in una versione alternativa e gustosa da assaporare fetta dopo fetta: Treccia di pane alle olive.

Pronti per mettere le mani in pasta?

Ingredienti

450 g acqua

450 g farina Mix per Pane Nutrifree**

70 g olive denocciolate

50 g farina di grano saraceno

20 g olio extra vergine di oliva

20 g germinato di grano saraceno (facoltativo)

12 g lievito di birra (1/2 cubetto)

5 g sale

q.b. olio per spennellare la superficie, farina per la spianatoia

**Prodotti specifici per celiaci

Preparazione

Sciogliete il lievito nell’acqua, aggiungete l’acqua alle farine, in una terrina o in un robot, e mescolate. Unite anche l’olio, il sale e le olive tritate, quindi continuate ad impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Lasciate lievitare l’impasto per circa 1 ora.

treccia-di-pane-alle-olive-senza-glutine-uno-chef-per-gaia

Suddividetelo in tre parti uguali, formate tre cilindri ed intrecciateli tra loro in modo da formare una treccia. Adagiate la treccia su una teglia ricoperta di carta forno e lasciatela lievitare per circa 1 ora o fino a quando non risulterà ben gonfia.

treccia-di-pane-alle-olive-senza-glutine-uno-chef-per-gaia

Cuocete in forno statico preriscaldato a 190°C per circa 30 minuti.

treccia-di-pane-alle-olive-senza-glutine-uno-chef-per-gaia

CHO 54,57 g per 100 g

Oggi torniamo a parlare di lievitati e, più precisamente, di pane. Ma di un pane sfizioso che si può gustare anche da solo, perché estremamente saporito e piacevole.

Unica controindicazione: un morso tira l’altro!

Pronti a mettere le mani in pasta per preparare dei morbidi e fragranti Panini alle verdure?
Si comincia!

Ingredienti

1 kg Preparato senza glutine Dallagiovanna speciale per pane e pizza**
700 g acqua
175 g verdure miste già saltate in padella (zucchine, carote, cipollotto, peperone)
25 g semi di chia (messi a bagno in 60 g di acqua)
12 g lievito di birra (1/2 cubetto)
10 g sale
q.b. olio per spennellare, sale per le verdure

**Prodotti specifici per i celiaci

Preparazione

In una padella antiaderente, cuocete un misto di verdure tagliate a julienne o a pezzettini aggiungendovi un filo d’olio extra vergine e un pizzico di sale. Fate rosolare fino a quando non si saranno ammorbidite.
In una planetaria o in una terrina, impastate tutti gli ingredienti per il pane, aggiungete le verdure cotte e continuate ad impastare in modo da ottenere un composto omogeneo. Spolverate un tagliere con farina consentita e versatevi sopra l’impasto; lasciatelo puntare, ossia riposare per una pre-lievitazione, per circa 15-20 minuti.

Con l’aiuto di una raspa metallica, formate dei pezzetti rettangolari di impasto, adagiateli sulle teglie da forno ricoperte di carta forno e lasciateli riposare per circa 2 ore.
Quando i panini risulteranno belli gonfi e raddoppiati del loro volume iniziale, spennellateli con l’olio e cuoceteli in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 30 minuti.

panini-alle-verdure-senza-glutine-uno-chef-per-gaia

Versione con glutine: sostituire la farina Dallagiovanna con pari quantità di farina con glutine e impastare con 500 g di acqua

CHO 45,73 g per 100 g

Quanto è piacevole il profumo di pane appena sfornato? Per noi veramente irresistibile, una di quelle coccole che riempiono di buono la casa riscaldandola e rendendola ancora più accogliente…soprattutto quando i primi freddi si fanno sentire.

Poi c’è la soddisfazione di gustare una pagnotta fragrante fatta con le proprie mani.
Ecco, oggi prepareremo degli ottimi filoni rustici che accompagneranno i vostri pasti, le vostre merende e le colazioni.

Si comincia!

Ingredienti

780 g acqua
420 g farina Revolution Mix pane e pizza**
300 farina Mix per pane Rustico Brot-Mix Dunkel Schär**
120 g farina di grano saraceno*
100 g Bene sì Coop Preparato per pane, pizza, pasta e dolci**
50 g olio extra vergine di oliva
20 g Brick 1240 Farina di grano saraceno germinato* (facoltativo)
25 g lievito di birra (1 cubetto)
10 g sale

**Prodotti specifici per celiaci

Preparazione

In una terrina, o in una planetaria, mescolate tutti gli ingredienti fra loro conservando solamente 10 g di olio.
Quando l’impasto sarà omogeneo e piuttosto consistente, suddividetelo in 4 pezzi e formate dei grossi filoni; adagiateli su 2 teglie da forno ricoperte di carta forno e lasciateli lievitare per circa 2 ore.
Spennellate la superficie con l’olio messo da parte; cuocete per 30-40 minuti in forno statico preriscaldato a 200°C.

filoni-di-pane-rustici-senza-glutine-uno-chef-per-gaia

Versione con glutine: sostituire le farine senza glutine con farine integrali miste riducendo l’acqua a 550 g