4,28 CHO g

Sfizioso, saporito e ricco di nutrienti perché unisce al delizioso sapore del tonno, la genuinità delle verdure e le proteine del Parmigiano Reggiano.
Cosa abbiamo pensato oggi? Ad uno Sformato di verdure e tonno che può diventare un piacevole secondo, oppure un piatto unico se si desidera un pasto leggero ma goloso.

Ingredienti

400 g melanzane
400 g zucchine
200 g tonno sott’olio sgocciolato
60 g Parmigiano Reggiano grattugiato
40 g pangrattato**
2 uova
20 g latte
q.b. olio extra vergine di oliva, prezzemolo, basilico, sale e pepe

** Prodotti specifici per celiaci

Preparazione

Lavate, asciugate e pulite melanzane e zucchine. Con la mandolina, affettatele con uno spessore di 2-3 mm e cuocetele spolverandole con un pizzico di sale in una padella antiaderente ben calda fino a quando saranno appassite.

sformato-di-tonno-e-verdure-senza-glutine-uno-chef-per-gaia-ph-chiara-marando
Mettete le uova in una ciotola e sbattetele leggermente con il latte e una presa di sale. Unite il tonno sminuzzato, il formaggio grattugiato, prezzemolo e basilico tritati e 10 grammi di olio.

Ungete leggermente uno stampo rettangolare (circa 24×12 cm), formate uno strato di melanzane, coprite con il composto di tonno e, quindi, con uno strato di zucchine. Continuate fino ad esaurimento degli ingredienti.

sformato-di-tonno-e-verdure-senza-glutine-uno-chef-per-gaia-ph-chiara-marando

sformato-di-tonno-e-verdure-senza-glutine-uno-chef-per-gaia-ph-chiara-marando

sformato-di-tonno-e-verdure-senza-glutine-uno-chef-per-gaia-ph-chiara-marando

Cospargete la superficie con il pangrattato, irrorate con un filo d’olio e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti.
Servite tiepido o freddo a piacere.

sformato-di-tonno-e-verdure-senza-glutine-uno-chef-per-gaia-ph-chiara-marando

sformato-di-tonno-e-verdure-senza-glutine-uno-chef-per-gaia-ph-chiara-marando

Versione con glutine: sostituire il pangrattato senza glutine con pangrattato tradizionale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *