CHO 50,33 g per 100 g

Perché fare dei biscotti alla lavanda? Semplicemente perché abbiamo incontrato Francesca D’Ambrosio che sulle colline di Parma, esattamente a Bazzano, porta avanti l’azienda agricola Ortodicoccinella, dove coltiva lavanda e zafferano biologici, occupandosi di loro a mano e in piena armonia con la natura. E’ un angolo di paradiso nel quale imperano le farfalle, le coccinelle e gli uccellini. Con questi biscotti, chiudendo gli occhi, riviviamo l’esperienza di tanta pace, bellezza, profumi e bontà.

Ingredienti

150 g farina preparato universale Massimo Zero**

130 g burro

110 g mandorle sbucciate

100 g zucchero

45 g farina di riso*

35 g farina di mais blu Miks Pro Chef Molino Favero**

1 uovo

2 g fiori di lavanda biologica

1 pizzico sale

**Prodotti specifici per celiaci

*Prodotti a rischio contaminazione

Preparazione

In un robot, tritate le mandorle in modo da ottenere un composto farinaceo. Aggiungete le farine, lo zucchero, il burro, l’uovo e il sale e mescolate per incorporare bene tutti gli ingredienti. Aggiungete infine i fiori di lavanda.

Prendete dei pezzetti di frolla del peso di 20 g ciascuno, formate delle palline, poi appiattitele e adagiatele su una teglia ricoperta da carta forno distanziandole di almeno 2 cm tra loro. Cuocetele in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.

Sono biscotti irresistibili sia per la colazione sia per un tè pomeridiano o per accompagnare il caffè di fine pasto.

Versione con glutine: Sostituire la farina Massimo Zero con 170 g di farina di frumento.

biscotti-lavanda-senza-glutine-uno-chef-per-gaia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *