Articoli

Piatti semplici di pesce? Per chi non vive vicino al mare, è spesso difficile trovare pesce fresco e a volte i bambini arricciano il naso quando sentono in casa il suo odore caratteristico. A questo si aggiungano i tempi per pulirlo e prepararlo che magari ci scoraggiano a portarlo a tavola. Ecco allora il corso perfetto per superare tutti questi ostacoli: Pesce al volo per tutte le età, ossia piatti semplici di pesce.

Impara a preparare il pesce al volo, ossia piatti semplici e veloci a base di pesce in grado di conquistare anche i bambini più ostinati o i più convinti detrattori: sarà così che riuscirai a portare in tavola questo alimento ricco e sano con maggiore frequenza.

Ad aspettarci, le nostre solite tre ricette che potranno però diventare idee per tante altre combinazioni e soluzioni: sarà una festa per la creatività!

Come funzionano i corsi online

  1. Iscriviti al corso compilando il modulo riportato sotto ed effettua il relativo pagamento.
  2. Una settimana prima del corso, riceverai lista ingredienti, lista attrezzature e il link da cliccare per entrare nella nostra grande cucina mediante tablet, cellulare o PC!
  3. Il giorno del corso clicca sul link inviato e voilà: cucineremo tutti insieme passo a passo tutte le ricette previste per il corso.

Una cosa IMPORTANTE: sei libero di partecipare al corso anche accompagnato da figli, mariti o mogli, amici, con il cagnolino di fianco o con amici immaginari per poi gustarci quello che avremo preparato!

Per tutte le ricette vengono fornite le indicazioni per essere preparate con e senza glutine (per ulteriori informazioni sul senza glutine, visita il sito dell’Associazione Italiana Celiachia).

Consulta anche il calendario di tutti i corsi e scegli le tue ricette preferite!

Corso di cucina

Pesce al volo per tutte le età

pesce al volo

 

 

Luogo: ONLINE

Prezzo: 25 euro

Compila questo modulo per effettuare l’iscrizione ed il pagamento sicuro con PayPal

    (Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a illybertinelli@gmail.com)(richiesto)

    In alternativa per iscriverti, inviami una mail con nome, cognome, recapito telefonico (facoltativo), titolo del corso al quale desideri iscriverti e copia del bonifico bancario: riceverai le ricette, l’elenco delle attrezzature che ti serviranno per cucinare insieme e il link per collegarti al corso.

    Dati per il bonifico: IT94E0707265840000000440895

    Per ulteriori informazioni, contattami all’indirizzo: illybertinelli@gmail.com

    Ti aspetto per cucinare insieme!

    Visualizza il Calendario corsi completo.

    In collaborazione con: Dalla A allo Zucchero e I love my house Barazzoni

    E’ la mia amica Anna Gallo che mi accompagna in un viaggio verso la sua terra, la Calabria, regalandomi uno splendido sacchetto per il pane della bottega di tessuti d’arte Mario Celestino di Cosenza. Ed è così che ho pensato di preparare un piatto che unisce terra e mare, un piatto dove i calamari si incontrano con la ‘nduja, l’incontrastata regina della punta del nostro stivale: Calamari in brodetto alla ‘nduja.

    La Calabria è sicuramente la regione in cui il colore rosso dipinge la tavola e lo fa attraverso il peperoncino, ingrediente protagonista della ‘nduja, l’insaccato preparato mescolandolo con carne di maiale e altre spezie, ma anche della Sardella, crema piccante a base di bianchetti, come pure di numerose altre specialità, nonché di tessuti e oggetti dell’artigianato locale.

    Allora dipingiamo di rosso le nostre tavole e aggiungiamo un po’ di piccante alla vita!

    La ricetta dei Calamari in brodetto alla ‘nduja

    carboidrati per 100 g trascurabili senza pane

    Ingredienti per 4 persone

    • 1 kg calamari puliti
    • 100 g vino bianco
    • 30 g mandorle in lamelle*
    • 20 g ‘nduja*
    • 1 ciuffo di prezzemolo
    • 2 rametti di maggiorana
    • 1 spicchio d’aglio
    • 1/2 limone con buccia edibile
    • olio extra vergine di oliva
    • sale
    • pane casareccio**

    **Ingredienti specifici per celiaci

    *Ingredienti per i quali verificare l’assenza di glutine in etichetta o sul Prontuario AIC

    Preparazione

    1. Tagliate a striscioline i calamari puliti e privati di becco e occhi e fateli saltare in una padella con un filo d’olio extra vergine e lo spicchio d’aglio tritato. Irrorateli con il vino bianco e fatelo evaporare.
    2. Aggiungete la ‘nduja e cuocete per altri 5 minuti: assaggiate i calamari e spegnete il fuoco quando risultano morbidi perché cotture prolungate li rendono gommosi.
    3. Nel frattempo fate tostare le mandorle in lamelle e usatele per completare i calamari insaporendoli anche con un trito di prezzemolo, le foglioline di maggiorana e una grattugiata di buccia di limone.
    4. Servite il brodetto con fette di pane casareccio tostato.

    calamari in brodetto alla nduja

    La versione con glutine dei Calamari in brodetto alla ‘nduja 

    La ricetta contiene solo ingredienti naturalmente senza glutine, quindi non ha bisogno di adattamenti per la versione con glutine.

     

    Il caldo estivo è arrivato e la nostra soluzione per godere pienamente delle giornate all’aperto è una ricetta fresca e completa: il Cous cous con curry di gamberi e zucchine.

    In questo modo, avrete un piatto unico, gustoso e perfetto per assecondare la voglia di buono senza appesantire e viaggiare con i sapori verso l’oriente. Per la vostra estate, potete provare anche questa Insalata di pesce spada.

    Il consiglio: prepararne in quantità, sarà ottimo anche dopo qualche giorno!

     

    La ricetta del Cous cous con curry di gamberi e zucchine

    Cous cous carboidrati 35 g per 100 g

    Salsa di gamberi e zucchine CHO 4,12 g per 100 g

    Ingredienti

    • 500 g zucchine
    • 500 g latte
    • 400 g gamberi sgusciati e devenati
    • 300 g acqua
    • 250 g cous cous Bia senza glutine**
    • 30 g scalogno
    • 2 cucchiai colmi di cocco grattugiato
    • 1 cucchiaio di curry
    • 1 cucchiaino di curcuma
    • olio extravergine di oliva, sale e pepe

    **Ingredienti specifici per celiaci

    Preparazione

    1. Preparate prima di tutto il cous cous. Mettete 300 g di acqua in un pentolino con un pizzico di sale e fatela scaldare, senza portarla ad ebollizione. Versate il cous cous in una terrina e ricopritelo con l’acqua calda; lasciatelo riposare per il tempo necessario a fare assorbire tutta l’acqua e a preparare il curry.
    2. Mettete un filo di olio extravergine di oliva in una padella antiaderente e fate imbiondire lo scalogno tritato finemente. Aggiungete il curry e la curcuma e fate tostare per un minuto prima di aggiungere anche le zucchine tagliate a bastoncini di mezzo centimetro di diametro e 4 cm di lunghezza. Lasciate insaporire qualche minuto, poi ricoprire con il latte, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per una decina di minuti. A questo punto, spolverate con il cocco grattugiato, aggiungete i gamberi sgusciati e devenati, mescolate bene il composto e lasciate cuocere per qualche minuto.
    3. Nel frattempo sgranate il cous cous, aggiungete qualche cucchiaio di olio extra vergine ed eventualmente aggiustate di sale.
    4. Impiattate mettendo 3 cucchiai colmi di cous cous al centro di un piatto leggermente fondo e il sugo di gamberi e zucchine al curry ben caldo tutto intorno.
    5. Guardate qui la videoricetta di una preparazione molto simile.

    cous-cous-senza-glutine-uno-che-per-gaia

    La versione con glutine del Cous cous con curry di gamberi e zucchine

    Sostituite semplicemente il Cous cous senza glutine con un cous cous classico, tutti gli altri ingredienti sono naturalmente senza glutine.