Articoli

Il Poke è un piatto hawaiano a base di pesce crudo marinato accompagnato da altri ingredienti e condimenti che lo rendono un piatto unico fresco, appetitoso e completo; il mio Poke di pollo all’ananas è una mia interpretazione di un piatto unico altrettanto appetitoso e completo con il pollo come fonte di proteine.

Infatti, chi di noi ha difficoltà a trovare pollo ed ananas freschi? Direi nessuno, quindi avere una ricetta che ci risolva l’annosa questione di cosa preparare per cena è una grande fonte di tranquillità, anche perché questo Poke sarà pronto in 10 minuti, praticamente il tempo necessario per cuocere il riso basmati.

Se riuscite, ricordate di mettere in ammollo il riso basmati per 10 minuti prima di iniziare a cucinare affinché i suoi chicchi siano ben allungati e turgidi: un tocco di piacere in più!

Prova anche il Riso basmati al curry, tonno e peperoni se vuoi un tocco di cucina orientale in tavola.

La ricetta del Poke di pollo all’ananas

carboidrati 22,28 g per 100 g

poke-di-pollo-allananas

Ingredienti per 4 persone

  • 350 g petto di pollo tagliato sottilissimo
  • 200 g riso basmati
  • 200 g ananas fresco
  • 100 g cipollotti
  • 20 g amido di mais*
  • 1 pezzetto di zenzero fresco
  • salsa di soia senza glutine*
  • bacche di Goji a piacere
  • semi di papavero a piacere

*Ingredienti per i quali verificare l’assenza di glutine in etichetta o sul Prontuario AIC

Preparazione

  1. Mettete a bagno il riso basmati per 10 minuti prima di cuocerlo in 400 g di acqua e un pizzico di sale. Una volta cotto, tenetelo da parte.
  2. Passate le fettine di pollo nell’amido di mais avendo l’accortezza di scuotere bene le fette affinché ne rimanga attaccato uno strato sottilissimo. Tagliate le fettine di pollo a striscette.
  3. Tagliate una fetta spessa di ananas, sbucciatela e fatela a pezzettini.
  4. Tagliate i cipollotti a rondelle non troppo sottili e fatele appassire in una padella antiaderente con un filo d’olio, zenzero a piacere tritato finemente e qualche cucchiaio di acqua. Quando il cipollotto sarà appassito, aggiungete il pollo sul fuoco vivace, continuate a mescolare e irrorate con la salsa di soia lasciando insaporire per qualche minuto.
  5. Aggiungete infine l’ananas, mezzo bicchiere di acqua affinché si formi una salsina semi densa sul fondo e portate a cottura: serviranno pochi minuti.
  6. Componete il poke: mettete il riso basmati in un piatto fondo o una ciotola, versatevi sopra il pollo all’ananas e completate aggiungendo bacche di Goji e semi di papavero a piacere.

poke-di-pollo-allananas

La versione con glutine del Poke di pollo all’ananas

La ricetta è naturalmente senza glutine, quindi non ha bisogno di alcun adattamento per la versione con glutine.

 

Se sei stato in Grecia, non puoi non avere provato il Mussakàs classico preparato con melanzane e ragù di carne, un piatto unico e ricco che ho pensato di rivisitare per crearne una versione più leggera e vegetariana: ecco il mio Mussakàs vegetariano.

Il Mussakàs vegetariano è il perfetto sostituto di una lasagna per i mesì più caldi in cui si preferiscono ricette leggere e ricche di verdure di stagione, ma lo è anche perché amato da tutti in famiglia, compresi i piccoli di casa. E’ utilissimo anche per chi deve organizzare i pasti della famiglia in quanto si può preparare in anticipo e cuocere poi all’ultimo momento avendo a disposizione 30 minuti.

Se non vi piaccioni i peperoni o li trovate indigesti, sostituiteli con le zucchine!

Ricorda inoltre che puoi cucinare questa ricetta anche senza lattosio sostituendo il latte della besciamella con brodo vegetale: tutti gli altri ingredienti sono privi di lattosio!

Per tutta la stagione in cui avrai a disposizione le melanzane, questa ricetta sarà un piatto unico salvacena per ogni esigenza famigliare: buon divertimento!

mussakas-vegetariano

La ricetta del Mussakàs vegetariano

carboidrati 9,26 g per 100 g

Ingredienti per 6 persone

  • 1 kg melanzane
  • 450 g patate
  • 300 g peperone rosso (oppure zucchine)
  • 200 g passata di pomodoro
  • 150 g carote
  • 120 g cipolla
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  • pangrattato*
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio extravergine di oliva
  • basilico
  • salvia
  • sale e pepe

Ingredienti per la besciamella

  • 350 g latte
  • 35 g farina di riso integrale*
  • 35 g Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 30 g olio extravergine di oliva
  • sale

*Ingredienti per i quali verificare l’assenza di glutine in etichetta o sul Prontuario AIC

Preparazione

  1. Affettate le melanzane e sistematele su una teglia ricoperta di carta forno, quindi fatele appassire in forno ventilato preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti.
  2. Fate bollire le patate con la buccia in un tegamino di acqua fino a quando saranno abbastanza morbide per essere affettate.
  3. Preparate il ragù di verdure rosolando l’aglio in un filo d’olio, quindi aggiungete le carote e il peperone a cubetti; profumate con un trito di basilico e salvia, aggiungete la passata, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per 15 minuti.
  4. Preparate una besciamella mescolando la farina di riso con l’olio, quindi aggiungetevi gradatamente il latte affinché non si formino grumi e portate sul fuoco fino a quando inizia ad addensarsi. Allontanate dal fuoco, aggiungete il parmigiano, amalgamate bene e aggiustate di sale.
  5. Prendete una pirofila rettangolare, formate uno strato di ragù di verdure, ricopritelo con le melanzane appassite, le patate a fette, una spolverata di parmigiano e ricominciate gli strati: dovreste avere due strati di melanzane e ragù ed un solo strato di patate. Finite con uno strato di besciamella e una spolverata di pangrattato.
  6. Cuocete il Mussakàs in forno ventilato preriscaldato a 190°C per 20-30 minuti fino a quando sarà dorato in superficie.

mussakas-vegetariano

La versione con glutine del Mussakàs vegetariano

Sostituite il pangrattato senza glutine con pangrattato convenzionale, il resto della ricetta è naturalmente senza glutine; se lo desiderate, potete sostituire la farina di riso integrale con pari quantità di farina di frumento.

 

 

Aspettavamo l’Estate? Bene, con lei è arrivato anche il temuto caldo! E per combatterlo vi consigliamo un piatto semplice, fresco e molto gustoso, un grande classico a cui abbiamo aggiunto il nostro tocco personale: Insalata di polpo e ceci al balsamico, un mix perfetto tra pesce, verdura, legumi e leggerezza.

Se amate le insalate, provate anche l’Insalata di legumotti con cipolla di Tropea caramellata.

Ecco cosa vi serve per prepararla!

La ricetta dell’Insalata di polpo e ceci al balsamico

carboidrati 6,71 g per 100 g

Ingredienti

  • 1 kg polpo fresco, eviscerato (500 g cotto)
  • 230 g ceci cotti (io ho usato i ceci in scatola*)
  • 200 g pomodori
  • 1 gambo di sedano
  • 2 piccole carote
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extra vergine di oliva, sale, Aceto Balsamico di Modena, prezzemolo

*Ingredienti per i quali verificare l’assenza di glutine in etichetta o sul Prontuario AIC

Preparazione

  1. Mettete il polpo in una padella dai bordi leggermente alti, aggiungete acqua in modo che sia coperto per oltre metà, quindi completate con un gambo di sedano, le carote, il prezzemolo, la cipolla e l’aglio; coprite e fate cuocere a fuoco lento per 45 minuti.

Insalata-di-polpo-e-ceci-al-balsamico-blog-uno-chef-per-gaia

2. Una volta pronto, scolatelo e lasciatelo intiepidire; togliete la maggior parte della pelle, tagliatelo a pezzetti ed aggiungete poi i ceci ed i pomodori tagliati a pezzi.

3. Condite a piacere con un pizzico di sale, olio extra vergine e Aceto Balsamico di Modena. Noi abbiamo aggiunto il prezzemolo solo come decorazione, ma è possibile metterne una spolverata anche nel condimento dell’insalata.

Insalata-di-polpo-e-ceci-al-balsamico-blog-uno-chef-per-gaia

La versione con glutine dell’Insalata di polpo e ceci al balsamico

La ricetta è naturalmente senza glutine, quindi non richiede adattamenti per la versione con glutine.