Articoli

Le nostre esigenze sono una sfida continua, soprattutto quando si parla di pane perché senza glutine e integrale sono difficili da trovare sul mercato: ecco allora la mia ricetta preferita per un Pane integrale croccante senza glutine che vi conquisterà immediatamente.

Un ingrediente al quale non riesco più a rinunciare sono i semi di chia, nel mio caso Salbachia, ossia un tipo di chia chiara che nell’impasto finito riuscirete a malapena a distinguere, ma che darà una consistenza piacevole e uniforme alla mollica impedendo che questa si sbricioli, come spesso accade nel pane senza glutine.

Se volete poi davvero ottenere un risultato straordinario, cuocete il pane in una casseruola di ghisa, io uso la mia inseparabile Le Creuset: la crosta del pane sarà musica per le vostre orecchie!

Se poi avete tempo a disposizione, provate anche la versione con pochissimo lievito del Pane croccante in casseruola.

La ricetta del Pane integrale croccante

carboidrati 52,49 g per 100 g

Ingredienti per 2 pagnotte

  • 700 g acqua
  • 600 g farina Mix per Pane Nutrifree**
  • 240 g farina Mix per Pane integrale Nutrifree*
  • 60 g farina di riso integrale Molino Filippini*
  • 60 g farina di grano saraceno Molino Filippini*
  • 40 g semi di chia ammollati in 100 g di acqua
  • 30 g olio extra vergine di oliva
  • 25 g lievito di birra
  • 10 g sale
  • farina di riso integrale per spolvero

**Ingredienti specifici per celiaci

*Ingredienti per i quali verificare l’assenza di glutine in etichetta o sul Prontuario AIC

Preparazione

  1. Mettete i semi di chia in una ciotola e copriteli con 100 g di acqua; mescolateli ogni tanto e dopo circa 15 minuti si sarà formata una densa mucillagine.
  2. Mettete tutte le farine nel vaso di una planetaria.
  3. Sciogliete il lievito di birra nei 700 g di acqua e aggiungete il tutto gradatamente alle farine nella planetaria mentre mescolate a velocità media. Aggiungete anche la mucillagine di chia e continuate a mescolare. Dopo 5 minuti, aggiungete anche l’olio e il sale e mescolate per altri 5 minuti.
  4. Adagiate l’impasto su un tagliere leggermente spolverato con farina di riso e con l’aiuto di una spolverata di farina appiattitelo leggermente in modo da ottenere una sorta di rettangolo. Lasciate riposare l’impasto per 10-15 minuti.
  5. Dividete l’impasto a metà, avvolgetelo leggermente in modo da formare una sorta di cilindro e mettetelo a lievitare in un cestino da pane in bambù leggermente allungato. Copritelo con un canovaccio e fate lievitare per almeno 1,5 ore in un luogo tiepido.
  6. Se cuocete il pane in casseruola, mettetela nel forno e preriscaldatelo a 230°C. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura, togliete la casseruola dal forno facendo molta attenzione, rovesciatevi dentro il pane, chiudete con il coperchio e mettete in forno per 45 minuti. Trascorso questo tempo, togliete il coperchio e lasciate in forno per altri 10-15 minuti.
  7. Se cuocete il pane nel forno normalmente, preriscaldate il forno ventilato a 200°C, rovesciate il pane su una teglia ricoperta di carta forno e cuocetelo per 1 ora.

pane integrale croccante

La versione con glutine del Pane integrale croccante

Sostituite le farine per pane Nutrifree con due farine di frumento, ma impastatele con circa 600 g di acqua.

Il pane nero senza glutine è sempre una festa a casa nostra, ma ogni volta mi piace arricchirlo di note di sapore diverse. Una delle mie aggiunte preferite è quella della frutta a guscio che ci permette di prenderci cura anche del diabete. Ecco perché adoriamo il Pane nero alle noci.

Infatti, quando abbiniamo ad una fonte di carboidrati complessi, come è il caso della farina, la fibra derivante dai cereali integrali e i grassi buoni contenuti nella frutta a guscio (nella ricetta di oggi le noci), l’assorbimento degli zuccheri da parte del nostro organismo rallenta significativamente aiutando ad evitare i picchi glicemici che sono da evitare non solo in chi è affetto da diabete, ma in generale in tutte le persone per prevenire l’insorgenza di patologie con il passare degli anni.

Abituiamoci quindi a consumare alimenti integrali tutte le volte che possiamo e quando prepariamo il pane, cerchiamo sempre di variarlo con l’aggiunta di fonti di fibra e piccoli quantitativi di grassi buoni visto che oltre a renderlo più buono per il palato, lo renderemo più amico del nostro benessere.

Siete pronti per impastare? Provate anche il Pane a lievitazione mista: sarà un’altra bellissima esperienza.

La ricetta del Pane nero alle noci

carboidrati 41,72 g per 100 g

Ingredienti

  • 450 g Preparato per Pane Nero Massimo Zero**
  • 380 g acqua
  • 50 g noci sgusciate
  • 30 g olio extra vergine
  • 10 g lievito di birra
  • q.b. olio extra vergine di oliva per la superficie, farina di riso* per formare il pane

**Ingredienti specifici per celiaci

*Ingredienti per i quali verificare l’assenza di glutine in etichetta o sul Prontuario AIC

Preparazione

  1. Questa ricetta è molto simile a quella riportata sulla confezione del preparato, ma prevede l’aggiunta delle noci e qualche differenza nel procedimento.
  2. Mettete l’acqua e il lievito sbriciolato in una terrina, oppure in un robot, e mescolate per qualche secondo in modo da far sciogliere il lievito. Aggiungete farina, olio e noci e impastate fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo e consistente.
  3. Spolverate un tagliere con farina di riso e adagiatevi sopra l’impasto; sempre con l’aiuto di una spolverata di farina date la forma di un grosso cilindro al composto e ponetelo a lievitare in un cestino da pane allungato, o in un contenitore in grado di contenere l’impasto durante la lievitazione e conferirgli la forma desiderata. Lasciate riposare per circa 1,5 ore, o comunque fino al raddoppio del volume.
  4. Ricoprite una teglia con carta forno, rovesciatevi il filone di pane e spennellate la superficie con olio di oliva. Cuocete in forno ventilato preriscaldato a 200°C per 40 minuti circa.
Pane-nero-alle-noci-senza-glutine-ph-chiara-marando

Pane nero alle noci

Per la versione con glutine del Pane nero alle noci

Sostituite i 450 g di Preparato Massimo Zero con 450 g di farina integrale convenzionale riducendo il quantitativo di acqua fino ad ottenere la consistenza giusta dell’impasto.